In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK]
Aggiornato al 15/12/2019

È molto più bello sapere qualcosa di tutto, che tutto di una cosa; questa universalità è la cosa più bella.

Blaise Pascal
Maria Pia Caruso

Maria Pia Caruso

E’ dirigente dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni da giugno 1999. Responsabile dei rapporti istituzionali con gli organi territoriali, Comitati regionali per le comunicazioni, dal 2006.

Precedentemente, ha gestito le relazioni esterne e rapporti con la stampa, nonché delle comunicazioni istituzionali e delle relazioni con il pubblico nel periodo 2002 – 2005.

Inoltre, ha diretto la pianificazione e del coordinamento delle attività di vigilanza e controllo sui servizi di telecomunicazione e audiovisivi, nel periodo 1999 -2002.

Precedentemente al 1996 al 1999, ha lavorato nel settore delle telecomunicazioni, come responsabile della regolamentazione e dei rapporti istituzionali di Albacom (ora British Telecom Italia).

Dal 1991 al 1996, ha lavorato nel settore delle tecnologie della comunicazione e dell’informazione (ICT), in Finsiel SpA (gruppo IRI, STET) nell’area del legale e delle strategie della holding, in particolare nella gestione dei rapporti con le istituzioni comunitarie e nazionali.
Ha svolto la pratica legale (1988-1989).

E’ tra i fondatori e promotori del Centro Studi Thesmos, autore e curatore diversi Quaderni editi da Rubbettino, nonché di numerose pubblicazioni.

E’ stata docente in master universitari in comunicazione e organizzazione istituzionale e relatrice in numerosi convegni nazionali e internazionali.

Formazione:
E’ giornalista pubblicista dal 2005 presso l’Ordine regionale del Lazio.
Al Pembroke College di Oxford (UK), marzo 1998, ha frequentato un corso relativo a “The economics of competition policy”. Nel 19993 e 1994, ha frequentato corsi di specializzazione in diritto comunitario in materia di appalti pubblici, promossi dall’Associazione “Verso l’Europa” fondata dal Ministero Lavori Pubblici, Confindustria, IRI e sponsorizzata dalla Commissione europea).
Ha conseguito il diploma in Master in Business Administration – MBA presso la “Scuola di Amministrazione Aziendale” (SAA) dell’Università degli Studi di Torino (18 mesi, da giugno 1989 a dicembre 1990, con votazione 110/110).
Nel giugno 1989, si è perfezionata in un corso post laurea di “lettura di bilancio” della Università “Luiss” G. Carli di Roma.Si é laureata con lode in Giurisprudenza con tesi in diritto commerciale (Prof.A.Gambino), Università “La Sapienza” di Roma (1984 – 1988).
Nel 1985, ha conseguito l’attestazione Agesci (Associazione Guide e Scouts Cattolici Italiani), Lazio Formazione Capi, “Capo branco”.
Ha ottima conoscenza della lingua inglese e del francese a livello scolastico.

Condividi su
ARCHIVIO ARTICOLI
nel futuro, archivio
Torna alla home
nel futuro, web magazine di informazione e cultura
Ho letto e accetto le condizioni sulla privacy *
(*obbligatorio)
Questo sito utilizza cookies.Informazioni e privacy policy

Associazione Culturale Nel Futuro – Corso Brianza 10/B – 22066 Mariano Comense CO – C.F. 90037120137

yost.technology