In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK]
Aggiornato al 19/10/2018
Gabriele Paleari

 

Gabriele Paleari

 

Nato nel 1971 è etnografo.

Dal 2000 insegna come Lecturer presso la Nottingham Trent University, dove ha conseguito un PhD in scienze culturali. In passato si è occupato di interferenze linguistiche in L’italiano in mano inglese (2006).

Oggi dedica gran parte dei suoi studi alle aree poste al di fuori dell’Italia le quali, pur mantenendo legami con alcune regioni dello Stivale, si contraddistinguono per specificità uniche e identità nazionali talvolta divergenti.

A questo proposito ha pubblicato Autochthonous “Italianness” beyond Italy’s national border (2018), che è una disamina dell’estendibilità del concetto di nazione, uno studio dedicato alla narrativa della scrittrice istriana Roberta Dubac, intitolato Memory, Italianness, and borders in Istria in the work of Roberta Dubac (2017) e l’articolo Altre Italie (2012), in cui analizza il tema dei confini fisici e metafisici nelle opere di prosa degli autori grigionitaliani Massimo Lardi e Gerry Mottis.

Ha vissuto a lungo a Oxford, dove ha lavorato come libraio antiquario. Si è diplomato prima come insegnante d’inglese (CELTA) e ha poi ottenuto l’abilitazione alla docenza universitaria in Inghilterra (PGCHE). Dal 2014 è Fellow della Higher Education Academy.

 

 

Condividi su
Ho letto e accetto le condizioni sulla privacy *
(*obbligatorio)
nel futuro, web magazine di informazione e cultura nel futuro, archivio
Questo sito utilizza cookies.Informazioni e privacy policy
yost.technology