In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK]
Aggiornato al 25/02/2018
Paola Tinè

Paola Tinè

(Palermo, 1991) è un’antropologa specializzata all’ Università di Siena in Antropologia Visiva.

Ha studiato, come visiting student all’Università di Edimburgo (2015), i processi di costruzione dell’immaginario collettivo perpetrato attraverso i media nella Russia contemporanea.

Dopo la Laurea Magistrale (2015) ha iniziato a scrivere sull’uso dell’arte come importante strumento dell’analisi etnografica.

Da marzo 2016 è stagista all’Università di Adelaide (SA) dove studia la cultura e l’integrazione della comunità Bhutanese dei rifugiati del Nepal.

Tra i suoi principali ambiti di studio:

-Il conflitto in Ucraina e il ruolo di Russia e nazionalismo

-I linguaggi non verbali e il linguaggio artistico in particolare

-La storia dell'illustrazione

-L'Antropologia visiva e il cinema etnografico nonché l’uso dell’arte come importante strumento dell’analisi etnografica

-Le nuove vite dei migranti e l'identità culturale nei contesti dell'immigrazione

Condividi su
Ho letto e accetto le condizioni sulla privacy *
(*obbligatorio)
nel futuro, web magazine di informazione e cultura nel futuro, archivio
Questo sito utilizza cookies.Informazioni e privacy policy
yost.technology