In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK]
Aggiornato al 18/08/2018
Ruggero Cerizza

 

Ruggero Cerizza

 

Nasco a Milano, sono sposato con Patrizia, abbiamo tre figli ormai grandi, e risiediamo a Peschiera Borromeo.

Dopo le scuole medie dai Salesiani di Sesto San Giovanni, conseguo la Maturità classica presso il Liceo Ginnasio Parini di Milano.

Assolvo il servizio militare come Ufficiale Istruttore presso la Scuola Militare Alpina di Aosta, la posizione di privilegio mi ha consentito di vivere il servizio militare come un’esperienza affascinante e molto formativa.

Appena rimessi gli abiti civili, nel 1982 mi laureo in Discipline Economiche e Sociali presso l’Università Bocconi di Milano.

Conseguo l’iscrizione all’Albo dei Dottori Commercialisti di Milano ed esercito la professione di dottore commercialista negli anni 1983-1986. Nello stesso periodo comincio ad assistere, dal punto di vista amministrativo/fiscale, le aziende familiari, assumendone la funzione di direttore amministrativo.

Dal 1986 ho sostituito, per motivi di salute, mio padre nella gestione della Pontiradio, assumendone la carica di amministratore delegato.

Da quel momento alle mie competenze economiche e professionali ho dovuto affiancare la conoscenza e l’esperienza commerciale ed ingegneristica necessaria per operare efficacemente nel mondo delle radiocomunicazioni.

In questi trent’anni ho guidato la Pontiradio e le altre società operative in un percorso caratterizzato da un fantastica evoluzione delle radiocomunicazioni, dai multiplex ai ponti radio IP, dai modem ai router wireless, dal doppino telefonico al wifi, dai sistemi cellulari analogici (Privatex e Tacs) a quelli digitali (GSM, UMTS e LTE), dal broadcast analogico (pal/secam) a quello digitale (dvb-t/h.), e così via.

Mi sento davvero fortunato e privilegiato per avere avuto la possibilità di vivere questo spettacolare periodo di metamorfosi della tecnologica e dei correlati comportamenti sociali.

Oggi sono presidente della “inditel spa” holding a cui fanno capo alcune società operative, attive nelle telecomunicazioni e nell’energie rinnovabili.

 

Condividi su
Ho letto e accetto le condizioni sulla privacy *
(*obbligatorio)
nel futuro, web magazine di informazione e cultura nel futuro, archivio
Questo sito utilizza cookies.Informazioni e privacy policy
yost.technology