In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK]
Aggiornato al 18/11/2018
Vincenzo Rampolla

 

Vincenzo Rampolla

 

Classe ’43, tre figli, laurea in Fisica nucleare con specializzazione in medicina, ricercatore, progettista di software e di computer in Italia e all’estero.

Durante 40 anni di attività svolta sia come dirigente presso Gruppi Multinazionali: Olivetti, Honeywell, Philips, Bull, STM (30 anni) che come libero professionista e Senior Financial Planner presso Intesa San Paolo (10 anni), è vissuto all’estero in Francia, Olanda, Belgio, Svizzera, Slovenia, Stati Uniti e Africa in periodi diversi e in totale per circa 20 anni.

Ha girato il mondo dall’Estremo Oriente alla California, dalla Finlandia al Tropico del Capricorno e non vi è angolo d’Africa dove non abbia passato le notti, da Rabat a Durban, da Lagos al Corno d’Africa. Una vita intensa, avventurosa e ricca di casi umani, sociali e culturali che a più di settant’anni lo ha portato a pubblicare le sue esperienze: L’anima del baobab, una cronaca del XXI secolo, al ritorno da un anno in Africa presso una Missione; La porta sbagliata, raccolta di racconti per ridere, commuoversi e spaventarsi, soprattutto per riflettere; Educazione al suicidio, realtà, metodi e drammi di ieri e di oggi, saggio sul suicidio, presentato a Roma nella Giornata Mondiale sulla prevenzione del suicidio. Due altre esperienze sono in cantiere, una storia di vita familiare e le vicende dei 30 anni dietro le sbarre di un carcerato.

Per anni ha collaborato come giornalista al Giornale di Bergamo, ha girovagato tra i Caffé Letterari italiani e tiene corsi di scrittura creativa oltre a corsi di sviluppo artistico per giovanissimi, tuttora impegnato nel disegno e nella pittura. Affronta con grande attenzione i problemi del disagio giovanile e ha fondato a Bergamo un Centro di Sostegno allo Studio volontario e gratuito, diretto ai giovani indigenti e agli extracomunitari di ogni livello di istruzione superiore.

 

Via Morlotti, 14 24030 Brembate di Sopra

Tel./Fax 035.332294

Cellulare 3487809388

E-mail vrampolla@libero.it

Sito web http://vincenzorampolla.weebly.com/

Condividi su
Ho letto e accetto le condizioni sulla privacy *
(*obbligatorio)
nel futuro, web magazine di informazione e cultura nel futuro, archivio
Questo sito utilizza cookies.Informazioni e privacy policy
yost.technology