In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK]
Aggiornato al 08/04/2020

È molto più bello sapere qualcosa di tutto, che tutto di una cosa; questa universalità è la cosa più bella.

Blaise Pascal

La rivoluzione del mercato.

12/07/2013

 

Tutti i mercati– non solo quello delle telecomunicazioni – evolvono nel tempo e sono guidati da 3 principali driver: 

  • I consumatori: che guidano la domanda. Nel settore delle telecomunicazioni  il fenomeno del Bring Your Own Device (BYOD) ne è un esempio evidente: il consumatore, portando in azienda il proprio tablet o smartphone, costringe l’azienda a rivalutare rete, applicazioni e servizi.
  • La tecnologia, che mette a disposizione strumenti sempre nuovi e permette alle aziende di trasformare il modo in cui fanno business.
  • L’economia, che influenza le scelte delle aziende e negli ultimi tempi forza l’introduzione di nuovi modelli di fruizione a consumo non solo di servizi ma anche di tecnologia.

Nel mondo delle telecomunicazioni, questa rivoluzione ha un volto: il tablet, che ha prima invaso il settore consumer e ora sta penetrando il mercato business: basti pensare che nel primo quarto dell’anno, a livello mondiale, è calata del 14% la vendita dei PC.

Ma il tablet è solo l’icona della rivoluzione; la vera rivoluzione consiste nel fatto che l’utente, con il proprio set di applicazioni, diventa l’elemento trainante della trasformazione delle reti. Le proprie applicazioni sono l’”environment” che l’utente deve poter ritrovare indipendentemente dal terminale che utilizza, dal luogo e dal momento.

Ed è per questo che vediamo comparire nel mercato il nuovo protagonista: il cloud, che può essere considerato come un insieme di risorse flessibili, scalabili, accessibili via Internet, che possono essere “consumate” su richiesta in qualunque momento.

Quindi adottare soluzioni in cloud, cavalcando questa rivoluzione, non significa solo adottare una nuova architettura o un nuovo modello. Significa ripensare tutti i modelli operativi e di business per permettere una efficace fruizione di servizi e applicazioni self service.

Le aziende quindi si avviano verso questa trasformazione, che è una rivoluzione guidata dal consumatore (utente-cliente), abilitata dalla tecnologia (tablet, smartphone e cloud) e indirizzata dall’economia.

Siamo in nuova era. Dall’era del PC siamo passati all’era del Personal Cloud.

 

Inserito il:26/11/2014 10:59:40
Ultimo aggiornamento:03/12/2014 21:38:09
Condividi su
ARCHIVIO ARTICOLI
nel futuro, archivio
Torna alla home
nel futuro, web magazine di informazione e cultura
Ho letto e accetto le condizioni sulla privacy *
(*obbligatorio)
Questo sito utilizza cookies.Informazioni e privacy policy

Associazione Culturale Nel Futuro – Corso Brianza 10/B – 22066 Mariano Comense CO – C.F. 90037120137

yost.technology