In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK]
Aggiornato al 13/11/2019

È molto più bello sapere qualcosa di tutto, che tutto di una cosa; questa universalità è la cosa più bella.

Blaise Pascal
Iman Zahra Favretto

 

Iman Zahra Favretto

 

Nata a Viterbo nel 2000, conserva nel nome un richiamo alla sua origine Somala per parte di madre; Iman è un fiore, è bellezza e secondo un’antica leggenda è anche colei che porta la pace, Zahra è colei che porta la luce.

In un contesto familiare dove cultura, apertura mentale, dignità, onore e rispetto di ogni diversità unite a curiosità, spirito di avventura e capacità di adattamento ne hanno favorito lo sviluppo di indipendenza, creatività, fantasia e profondità di pensiero, ha una singolare predisposizione e passione per ogni forma di arte, scrittura, lettura, per il mondo animale e naturale e per il sogno di Icaro.

Una discreta raccolta di poesie pubblicate sul web magazine culturale https://www.nelfuturo.com/autore/iman-zahra-favretto , aforismi, liberi pensieri e brevi racconti iniziata all’età di otto anni, conferma una non comune sensibilità nell’interpretare e trasmettere profonde emozioni, indurre riflessioni, dare voce ai migliori sentimenti dell’umanità.

Leale e molto altruista, rispetta culture, tradizioni e religioni combattendone ogni estremismo e difendendo con determinazione il proprio istinto di giustizia sociale universale. Dedica la maggior parte del suo tempo libero a lettura, scrittura, visitare musei e luoghi d’arte, al grande cinema e immancabilmente alle sue più grandi passioni, l’equitazione con il suo cavallo Sisko (A.K.A. Fischio) e il volo acrobatico in aliante.

Conseguito con pieno successo il diploma del Liceo Artistico indirizzo scenografia, ha al suo attivo:

  • Programmi Erasmus+ “S.P.A.C.E., Sharing Peace and Cultural Education” Luglio 2015, Derry (Irlanda) e “Youth for Rural Development, Environmental and Cultural“, Aljaraque (Spagna) Giugno 2017, due viaggi in Inghilterra
  • Realizzazione di scenografie per spettacoli teatrali e musical presso l’Auditorium dell’Università di Viterbo e Roma
  • Realizzazione e presentazione della scultura “Amore e Psiche” alla manifestazione Caffeina per l’estate Viterbese
  • Realizzazione e inaugurazione della scultura “Il Sagittario Rampante” per il 70° anniversario della Polizia di Stato di Viterbo
  • Mostra fotografica “Figure di Donna”, propri scatti e relatrice per l’IIS Orioli – Liceo Artistico al relativo convegno presso la Provincia di Viterbo
  • Allestimento scenografico del Premio Letterario Città dei Papi
  • Terzo premio al concorso Forme e Colori, opera in terracotta smaltata
  • Allestimento pittorico murale della Sala “Il Piccolo Principe”, ispirato al noto testo, per la casa Circondariale Mammagialla di Viterbo, inaugurazione e lettura di propria poesia dedicata
  • Inaugurazione Mostra d’Arte “Il Gande Canale della Pace”, Roma Villa Pamphili, arte, scultura, tattoo, video interviste agli artisti e critici d’arte

Spera di coronare il suo sogno di candidarsi alla European Space Agency per un futuro da astronauta, seguendo nel frattempo le orme del nonno paterno, Colonnello Pilota di Caccia F-104 dell’Aeronautica Militare Italiana e membro della pattuglia acrobatica “Cavallino Rampante” che ha preceduto le attuali Frecce Tricolori, continuando il suo percorso professionale nel mondo del volo verso l’agognato brevetto ATPL (Airline Transport Pilot Licence) di pilota di linea, requisito indispensabile per operare nelle Compagnie Aeree e professionalmente come pilota.

Ha conseguito:

  • Patenti di equitazione
  • Brevetto di arbitro di pallacanestro
  • Brevetto di pilota di aliante con abilitazione all’acrobazia aerea nel 2018, conseguito a soli 18 anni, classificandosi, nel maggio 2019, al terzo posto ai Campionati Italiani di Acrobazia in Aliante in Categoria Promozione e al 6° in categoria Libero Artistico nel Settembre 2019.

In Italia, fino ad oggi, con circa 40 ore di volo e 150 missioni sempre acrobatiche, è in assoluto la più giovane donna pilota acrobatico di aliante: prima per età a prendere parte ad un Campionato Italiano di Acrobazia Aerea in Aliante e qualificarsi sul podio, ad essere eletta Referente per l’Acrobazia Aerea in Aliante e per il Settore Giovani e Consigliere Direttivo del proprio Aeroclub.

Crede nel coraggio dell’impegno di ogni essere umano affinché giustizia e solidarietà possano trionfare perché è da ogni azione criminale come da ogni gesto gentile che l’uomo determina il proprio futuro.

 

Condividi su
ARCHIVIO ARTICOLI
nel futuro, archivio
Torna alla home
nel futuro, web magazine di informazione e cultura
Ho letto e accetto le condizioni sulla privacy *
(*obbligatorio)
Questo sito utilizza cookies.Informazioni e privacy policy

Associazione Culturale Nel Futuro – Corso Brianza 10/B – 22066 Mariano Comense CO – C.F. 90037120137

yost.technology