In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK]
Aggiornato al 22/07/2017

Andrew Judd (1958 - Toronto, Canada) – Paint the future

 

Il futuro di Nel Futuro, un incontro per andare oltre

di Pietro Bordoli e Gianni Di Quattro

 

Un gruppo di autori e soci di Nel Futuro si è riunito a Milano lo scorso 14 ottobre con la finalità di fare il punto sulla situazione attuale dell’associazione e del web magazine e per discutere sul disegno del percorso futuro.

L’occasione ha consentito di rinverdire vecchie e consolidate amicizie e di farne nascere di nuove e a questo fatto diamo particolare importanza.  

Consideriamo infatti Nel Futuro uno strumento nato e curato non solo per diffondere cultura, bellezza, riflessioni libere sulle cose del mondo, sulla tecnologia che avanza e sui sentimenti che vogliamo difendere a tutti i costi; l’ambizione è di fare di Nel Futuro uno strumento che abbia come principale obiettivo politico quello di favorire uno scambio di comunicazioni tra persone con una certa comunanza culturale, allargare progressivamente tale comunità sino a rappresentare un punto di riferimento vasto e indipendente, colto, socialmente attivo, praticante il rispetto verso tutto e tutti, inseguendo sempre la concretezza unita a bellezza e fantasia.

Alcune riflessioni:

  • Bene il lavoro sino ad ora svolto ed i risultati raggiunti in termini di audience (le analisi di Google del 9 novembre 2016 riportano, per i trenta giorni precedenti, 6.744 sessioni, 4.839 utenti e 10.343 pagine lette). Inoltre più di mille sono gli articoli presenti in archivio redatti da oltre cento autori di cui la metà regolarmente attiva.
  • Rinnovo parziale dell’impostazione del sito con l’obiettivo di renderlo sempre più adatto anche al mondo mobile (smartphone e tablet), particolarmente frequentato da tutti coloro che hanno ormai la tecnologia come partner di vita.
  • Mantenimento della multidisciplinarietà, ma considerata sempre più in modo integrato con tre filoni guida principali: Tecnologia (ogni tema scientifico dalla robotica all’Ict), Umanesimo (arti, lettere, cultura, bellezza e armonia in genere), Comunità (ogni altro tema legato al nostro vivere). Inoltre una sezione Antropologia digitale.
  • Mantenimento della politica di rifiuto della pubblicità nel magazine.
  • Sostentamento economico esclusivamente da due fonti: da un lato aziende sponsor di Nel Futuro in generale o aziende sponsor di specifiche iniziative quali incontri e seminari, dall’altro le quote annuali associative.
  • Quote per il 2017 fissate in 70 euro per i soci ordinari e 150 euro per i soci sostenitori. Tutti i soci, gli autori ed i nostri lettori più affezionati sono caldamente invitati a dare una mano per garantire il finanziamento della rivista direttamente e facendo opera di proselitismo.
  • Creazione di una pagina Facebook per aumentare la visibilità di Nel Futuro ed invito, nel caso di apprezzamento di un certo articolo, a tutti gli autori, ai Soci ed ai Lettori tutti, di volerlo condividere su Facebook o altri social cliccando sulle apposite icone presenti alla fine di ogni articolo dopo il nome e la foto dell’autore.

Continuate a seguirci e segnalate la nostra rivista ad amici, conoscenti e relazioni professionali: associatevi per il 2017 e partecipate allo sviluppo di un mezzo di informazione e cultura davvero indipendente.

E come sempre buona lettura!

Scarica l'articolo in PDFgenera pdf
Inserito il:26/10/2016 11:33:20
Ultimo aggiornamento:15/11/2016 18:48:28
Condividi su
Ho letto e accetto le condizioni sulla privacy *
(*obbligatorio)
nel futuro, web magazine di informazione e cultura nel futuro, archivio
Questo sito utilizza cookies.Informazioni e privacy policy
yost.technology