Aggiornato al 04/10/2022

Non sono d’accordo con quello che dici, ma difenderò fino alla morte il tuo diritto a dirlo

Voltaire

Jiři Petr (from Polička, Repubblica Ceca) - Hello Mr. Bean

 

Il disturbo schizotipico di personalità

di Anna Maria Pacilli

 

Il disturbo schizotipico di personalità nel DSM 5 è stato classificato come appartenente ai Disturbi dello spettro della Schizofrenia.

Da un punto di vista sintomatologico i soggetti affetti da questo disturbo manifestano quelle che nel linguaggio comune potremmo definire delle “stranezze” nei contenuti del pensiero che solitamente si riconducono ad alcune tematiche, come credere di essere vittime di complotti (ideazione paranoide), interpretazioni personali ed erronee circa  la correlazione tra eventi che, invece, non hanno alcun nesso tra loro, idee bizzarre e pensiero “magico” , come la convinzione di essere dotati di particolari abilità intuitive, di veggenza e di telepatia. Tutto questo corteo sintomatologico li conduce ad una sorta di isolamento o, quanto meno, di limitazione della interazione con il mondo esterno.

Il disturbo schizotipico di personalità ha in comune con la Schizofrenia l’alterazione del pensiero, un contatto con la realtà parzialmente compromesso, anche se in misura ridotta rispetto alla patologia schizofrenica.

Da un punto di vista emotivo, questi soggetti presentano una affettività che spazia dalla polarità della accentuazione a quella della riduzione o della coartazione, una incapacità di riconoscere le proprie e le altrui emozioni, una inadeguatezza nei rapporti interpersonali che li conduce ad essere inadeguati anche nel contesto in cui si trovano. Il linguaggio che essi utilizzano è denso di metafore, tanto da risultare spesso incomprensibile. Il loro comportamento bypassa le convenzioni sociali, l’abbigliamento è stravagante o trasandato. Le paure, di vario tipo, sono una costante nella loro vita ed anche laddove sembra che vivano in un mondo tutto loro, quasi assenti dalla realtà, sono in preda ad una forte ansia sociale.

Nella maggior parte dei casi l’esordio del disturbo schizotipico di personalità è diagnosticabile nella prima età adulta, in una percentuale del 3% circa della popolazione.

L’isolamento sociale da essi cercato può essere infranto dal trovarsi esposti a livelli di stress intollerabili, fino a poter culminare in veri e propri episodi depressivi o psicotici.

 

Il caso clinico

In questa sede, più che proporre un caso realmente diagnosticato, desidero proporvi un personaggio inventato, che, però, potrebbe lasciar ipotizzare una diagnosi di questo tipo: Mister Bean della nota serie televisiva.

Tutti ricorderanno la stravaganza nell’abbigliamento, nella mimica e nell’atteggiamento di quell’uomo che si trova a vivere situazioni imbarazzanti, ma non sembra affatto preoccuparsene.

L’abbigliamento che indossa è sempre lo stesso, monotono ed eccentrico assieme, l’auto che guida è una Mini di un colore particolarissimo, un verde acido.

Il suo migliore amico è un orsacchiotto.

Bean vive da solo e se si relaziona con altri, gli esiti delle relazioni sono fallimentari. Il linguaggio da lui adottato è eccentrico e poco comprensibile, lasciando trapelare delle credenze magiche e superstiziose.

Quando Bean entra in un luogo affollato e tutti smettono di parlare, la sua idea è che ciò accada perché stavano parlando di lui, non rendendosi affatto conto che, invece, è la sua presenza “scenica” di tipo comico che porta le persone a tacere.

In più contesti il personaggio appare inappropriato parlando quando dovrebbe tacere e viceversa, o facendo delle cose quando non è il momento di farle.

Insomma, impossibile non notarlo.

 

Inserito il:17/02/2022 11:47:29
Ultimo aggiornamento:17/02/2022 11:58:38
Condividi su
ARCHIVIO ARTICOLI
nel futuro, archivio
Torna alla home
nel futuro, web magazine di informazione e cultura
Ho letto e accetto le condizioni sulla privacy *
(*obbligatorio)


Questo sito non ti chiede di esprimere il consenso dei cookie perché usiamo solo cookie tecnici e servizi di Google a scopo statistico

Cookie policy | Privacy policy

Associazione Culturale Nel Futuro – Corso Brianza 10/B – 22066 Mariano Comense CO – C.F. 90037120137

yost.technology | 04451716445