Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni dei cookie clicca su Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK, ho capito]
Aggiornato al 01/10/2020

È molto più bello sapere qualcosa di tutto, che tutto di una cosa; questa universalità è la cosa più bella.

Blaise Pascal

Sentendo le reazioni.

Sentendo le reazioni alle vittorie civili d’Irlanda e d’America, ho notato che il motivo di maggiore diffidenza è la paura che le coppie di fatto possano minare in qualche modo il matrimonio tradizionale.

Mi è capitato di leggere che in tutte le religioni del passato, l’uomo ha sempre temuto e (per questo) ricordato il caos.

Ci si raccontava ritualmente di personaggi immaginari, senza valori, a tratti comici, a tratti spaventosi, rappresentanti di un mondo caotico. Per ricordarsi e apprezzare le norme della società. Per aggiustare le distanze tra loro e il caos. Per dimostrare che la civiltà lo controlla e che sia giusto così.

Non so se sbaglio, ma vedo qualche parallelismo.

L’omosessuale da buona parte della società è considerato il ‘trickster’ colui che porta caos, grossolano ma temuto: mina l’ordine del nostro mondo.

Ma mi viene un dubbio: e se questo ‘trickster’ in particolare venisse considerato caotico proprio perché non lo riconosciamo, non lo rispettiamo, non lo inseriamo nel nostro ‘ordine’?  Se la società irlandese, e le altre, avessero solo strappato quest’elemento al dominio del caos e lo avessero portato alla luce facendo così nel tempo sparire la paura che si ha di esso?

Forse queste stesse paure che ci si trascina, per abitudine, senza nemmeno capire più quali siano le ragioni che le hanno generate, ci fanno considerare caotico qualcosa che ha già fatto parte, insieme alle mille altre cose, dell’ordine del mondo.

Inserito il:25/07/2015 15:49:53
Ultimo aggiornamento:17/08/2015 12:10:55
Condividi su
ARCHIVIO ARTICOLI
nel futuro, archivio
Torna alla home
nel futuro, web magazine di informazione e cultura
Ho letto e accetto le condizioni sulla privacy *
(*obbligatorio)
Questo sito utilizza cookies.
Cookie policy | Privacy policy

Associazione Culturale Nel Futuro – Corso Brianza 10/B – 22066 Mariano Comense CO – C.F. 90037120137

yost.technology