Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni dei cookie clicca su Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK, ho capito]
Aggiornato al 24/09/2020

È molto più bello sapere qualcosa di tutto, che tutto di una cosa; questa universalità è la cosa più bella.

Blaise Pascal
Serafin-Renato-Fantasma.JPG
Renato Serafin (Contemporaneo – Vedelago -TV) – Il fantasma con una rosa - 2011

Metadata buster.

Il titolo di questo articolo prende spunto dal concetto di ghostbuster, gli acchiappafantasmi del noto film dal medesimo titolo.
I metadati, nelle aziende e peggio che mai nelle pubbliche amministrazioni, sono spesso dei fantasmi.
Nascosti nelle persone, o spesso inesistenti, evocati solo quando fa comodo citarli per spaventare chi non li ha.
Ma sono fantasmi che, se catturati e opportunamente convogliati come nel flusso canalizzatore di un altro celebre film, "Ritorno al futuro", possono scrivere storie importanti sulla conoscenza, derivandole dall'informatica, in particolare dalle strutture delle basi dati.

Scrivere storie che documentano e valorizzano il nostro passato, regalando solide basi per il presente, e cardini su cui fondare il nostro futuro.
Quello che segue è un manuale pratico per aspiranti metadata busters della pubblica amministrazione.

 Condivido questo file che ciascuno di voi può modificare:

https://drive.google.com/file/d/0B9eWAzJTqlgUcGJER3JIbXlIdlk/view?usp=sharing

Esso è il file arricchito partendo da amministrazioni.txt

(http://www.indicepa.it/public-services/opendata-read-service.php?dstype=FS&filename=amministrazioni.txt)

associando ad ogni ipa le sue entities

(leggendo i file XXX-Entity.txt , ottenuti dai miei tools, dove XXX: codice ipa:https://www.dropbox.com/s/8s9qkd8g30zrbyh/entity.zip?dl=0)

per tutte e sole le ipa che hanno almeno una entity, geolocalizzandole tramite il loro indirizzo (usando le api Mapquest).

A questo punto ho pensato: poiché molti  lavorano presso le pubbliche amministrazioni, con l'aiuto di tutti si potrebbe arricchire e completare il file ipaentitiesgeo di cui sopra.
Come?
Ciascuno può comunicare la propria posizione all'interno della ipa nella quale lavora, accedendo con telegram ad un bot opportunamente predisposto.
Se l'amministrazione di appartenenza è tra quelle già mappate ovvero presente in ipaentitiesgeo, si richiede di specializzare la mappatura ottenendo dalla ipa di competenza le strutture delle basi dati che utilizza (CRUD) con commenti, ecco un esempio: 

https://www.dropbox.com/s/386l9k4mwit5fkp/merlo.sql?dl=0

E' possibile eventualmente richiedere tali strutture ai destinatari, per la ipa di competenza, contenuti nei campi mail*, url*.
Una volta ottenute, le strutture db si possono inviare in allegato a me che le inserisco in un repository.
Se invece l'amministrazione di appartenenza NON è tra quelle mappate ovvero presenti in ipaentitiesgeo, potete procurarvi all'interno della ipa i dati mancanti, fondamentalmente: il codice ipa, i riferimenti (mail*,url*), e informarvi su quali entità vengono trattate nella ipa di vostro riferimento, possibilmente scegliendole tra queste

(https://www.dropbox.com/s/eodk7k36m6ehn7y/F2indent.txt?dl=0)

oppure fornendo un elenco di entità da voi suggerito a vostro piacere.
Potete farvi aiutare da chi vi fornisce mail* e url* della ipa di appartenenza.
Fatto questo, si perfeziona come descritto sopra, ovvero si richiede di specializzare la mappatura ottenendo dalla ipa di competenza le strutture delle basi dati che utilizza (CRUD) con commenti, ecco un esempio:

https://www.dropbox.com/s/386l9k4mwit5fkp/merlo.sql?dl=0)

E' possibile eventualmente richiedere tali strutture ai destinatari, per la ipa di competenza, contenuti nei campi mail*, url*.

Una volta ottenute, le strutture db si possono inviare in allegato a me che le inserisco in un repository.

Inserito il:02/11/2015 18:44:12
Ultimo aggiornamento:23/11/2015 10:32:19
Condividi su
ARCHIVIO ARTICOLI
nel futuro, archivio
Torna alla home
nel futuro, web magazine di informazione e cultura
Ho letto e accetto le condizioni sulla privacy *
(*obbligatorio)
Questo sito utilizza cookies.
Cookie policy | Privacy policy

Associazione Culturale Nel Futuro – Corso Brianza 10/B – 22066 Mariano Comense CO – C.F. 90037120137

yost.technology