In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK]
Aggiornato al 17/07/2019

È molto più bello sapere qualcosa di tutto, che tutto di una cosa; questa universalità è la cosa più bella.

Blaise Pascal

Susan Brown Slizys (USA, Art signature name) - Blockchain Universe

 

Criptovalute News - Gennaio-febbraio 2019

Mercati, finanza e relazioni societarie, eventi di rilievo nel mondo

a cura di Vincenzo Rampolla

 

Gran Bretagna. Dagli studi dell’Agenzia Britannica di Controllo del mercato finanziario emerge che i clienti inglesi e americani hanno una scarsa competenza finanziaria e ignorano il significato e il valore delle criptovalute. È convinzione che anzitutto la crittografia faccia arricchire rapidamente.

Usa. L’israeliana eToro, leader mondiale di social trading e scambi tra commercianti e investitori ha aperto negli Usa una lista d’attesa per servizi di trading (acquisto/vendita) di Bitcoin, Ethereum, Ethereum classic, Litecoin, Bitcoin cash e altre criptovalute. Nel frattempo l’Autorità israeliana di Controllo dei Mercati ha emesso il Codice di Regolamentazione degli scambi in criptovalute.

Usa. Nuovi dettagli sulla partnership di Starbucks per l’adozione negli Usa della piattaforma Bakkt di criptovaluta inducono a pensare che il leader mondiale del caffè accetterà pagamenti con contratti future in Bitcoin. Starbucks, catena americana di caffè fondata nel 1971, è presente in 78 Paesi con circa 30.000 punti vendita, di cui 12.000 negli Usa. I punti vendita vendono esclusivamente la propria marca di caffè, pasticcini, tè, bevande, utensili e macchine da caffè, con l'obiettivo di offrire ai clienti un servizio unico introvabile in altri caffè. La piattaforma di asset digitali Bakkt, creata dal gestore della Borsa di New York (NYSE), ha annunciato il completamento del suo primo round nel mercato delle criptovalute. A inizio 2019 verrà pubblicato un programma per l'archiviazione, il trading e la compensazione dei contratti future giornalieri Bakkt in Bitcoin.

Francia. Carrefour, leader della vendita retail ha confermato lo sviluppo di applicazioni basate su tecnologia blockchain per il monitoraggio del ciclo di produzione e di distribuzione del latte.

Usa. BlockFi, società di prestiti e di gestione patrimoniale ha lanciato nuovi conti in criptovaluta basati su Bitcoin e Ethereum, con un interesse annuale del 6% liquidato mensilmente in criptovalute. In qualsiasi momento i clienti possono accedere ai loro conti depositati presso la Banca Gemini controllata dall’Amministrazione finanziaria dello Stato di New York.

Giappone. Nel 2018 il numero di installazioni IoT (Internet of Things) nel mirino di hacker e le reti di criptovaluta sono quasi raddoppiate rispetto all'anno precedente.

Australia. Blitz dell'Autorità Nazionale di regolamentazione dei mercati finanziari intervenuta bloccando due operazioni di scambi su blockchain legate al traffico di droga.

Bahrain. A Febbraio la Banca Centrale ha dato il via a un test per lo sviluppo di applicazioni basate sulla tecnologia blockchain e mirate al settore delle criptovalute, in attesa della regolamentazione in corso di approvazione. L’obiettivo è offrire a un ristretto numero di clienti soluzioni per una limitata quantità di transazioni oltre che per facilitare l’insediamento nel Paese di nuove aziende.

Corea del Sud. Il Procuratore Supremo ha annunciato l'istituzione di uno speciale Gruppo di studio e di intervento per combattere i crimini legati alla crittografia.

Corea del Sud. Un trader professionista, specializzato in apertura di linee di credito istantanee in criptovalute, certifica di aver raccolto in 7 mesi più di $300 M, con un profitto netto di $3 M.

Corea del Sud. Bithumb, società leader nel settore degli scambi di criptovalute, con volume quotidiano di transazioni tra $1.2-1.8 miliardi, ha vinto il processo contro un investitore che l’aveva denunciata per carenza di sicurezza nel sistema e la perdita di $355,000 causata da un hacker. Questa la motivazione del giudice: Le valute virtuali in generale non possono essere usate per l’acquisto di merci, essendo difficile garantirne il cambio nella valuta corrente a causa della loro elevata volatilità. Inoltre il loro uso in contesti speculativi impedisce di applicare sia il Regolamento delle Transazioni Elettroniche che quello delle Transazioni Finanziarie in valuta virtuale a operazioni prive dell’autorizzazione dell’Autorità di Controllo, come nel caso in oggetto.

Corea del Sud. Plastic Surgeon, startup di una primaria azienda di chirurgia plastica ha investito $352M nella Korean Crypto Exchange Bithumb, filiale della holding Bithumb.

Cina. Alibaba, multinazionale cinese gigante dell'eCommerce (mercato online, piattaforme di pagamento e compravendita, motori di ricerca per shopping e servizi per cloud computing) dopo anni di test e analisi opta per l’impiego e lo sviluppo della tecnologia blockchain nelle catene di approvvigionamento transfrontaliere. Nel 2012 due dei portali principali di Alibaba avevano ottenuto vendite per $170 miliardi, somma superiore alle vendite congiunte di eBay e Amazon.

Mercato mondiale. Nel primo bimestre 2019 i mercati di criptovalute si stanno riprendendo dalle recenti perdite, con gli indici in crescita per le prime 20 monete, un andamento variabile con guadagni e perdite modeste e Bitcoin al rialzo. Il mercato è riferito al totale di 79 monete virtuali. Il valore unitario per 71 di esse, introdotte da poco tra gli scambi, è inferiore a $1 Usa, per 5 valute varia tra $2-5, per 2 è intorno a $130 e il bitcoin è a $3.832.

 

Scarica l'articolo in PDFgenera pdf
Inserito il:11/03/2019 14:17:25
Ultimo aggiornamento:11/03/2019 16:23:47
Condividi su
Ho letto e accetto le condizioni sulla privacy *
(*obbligatorio)
ARCHIVIO ARTICOLI
nel futuro, archivio
Torna alla home
nel futuro, web magazine di informazione e cultura
Questo sito utilizza cookies.Informazioni e privacy policy

Associazione Culturale Nel Futuro – Corso Brianza 10/B – 22066 Mariano Comense CO – C.F. 90037120137

yost.technology