Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni dei cookie clicca su
Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy.

[OK, ho capito]
Aggiornato al 21/09/2021

È molto più bello sapere qualcosa di tutto, che tutto di una cosa; questa universalità è la cosa più bella.

Blaise Pascal

Jahan Ara Rafi (Kabul based (?) painter - woman) - Afghanistan

 

Uomini ciechi, senza memoria e senza dignità

di Davide Torrielli

 

Chi in passato è stato così masochista da sottoporre il proprio intelletto al supplizio di leggere qualcuna delle mie farneticazioni, ricorda senz’altro la mia totale avversione verso gli integralismi religiosi, ed in particolare, verso la religione islamica.

Conosco quei paesi per esserci stato di persona, so come la pensano davvero a dispetto di come dicono di pensarla, che è, credetemi, tutt’altra minestra.

Il principio della dissimulazione autorizzata nel sacro loro testo, incardina il porsi sociale, la loro forza nel diffondere il verbo e mettere in atto una autentica pianificazione di conquista, basata sulla solidarietà transnazionale e transtutto; non esistono integralisti e moderati. Chi si alinea a quel credo, assume di fatto le modalità descritte molto chiaramente nel corano che, se letto bene, non nasconde proprio nulla e non di certo perché si tratta di un testo relativamente antico, soggetto, in teoria a diverse interpretazioni. Lasciamo stare questo aspetto, utilizzato dai più per giustificare passaggi agghiaccianti.

E noi, ebeti occidentali, o che dir si voglia, sguazzando nel petrolio, che annebbia mari e lucidità intellettuale, inebetiti dal gas che inquina atmosfera e neuroni, come dei pugili suonati, proseguiamo nel credere alla favola dell’islam moderato, di una coabitazione pacifica dei credo, all’accoglienza del diverso, alla tolleranza religiosa ed a tante altre balle dissimulatorie.

A casa nostra togliamo crocifissi dalle scuole e con tatto, evitiamo di imporre preghiere a Natale, mentre nel mondo intorno a noi si compie la conquista, lenta conquista, ma inesorabile, fatta di sorrisi falsi di paesi arricchiti a suon di materie  prime trovate sotto i loro piedi mentre erano seduti nelle tende a fumare oppio, quell’oppio che oggi noi fumiamo per scappare da una società difficile e che proviene per l’85% proprio dall’Afghanistan rimesso dopo vent’anni, come se nulla fosse, nelle mani di chi ora si prepara sorridendo a sodomizzarci senza tanti complimenti, dopo averlo fatto alle loro donne, lasciate a subire stupri e trattate come scrofe.

È una autentica vergogna anche solo accettare di ricevere una telefonata da sedicenti nuovi governi talebani, che, sempre nella traccia famosa della dissimulazione, loro regola, si presentano come moderati mentre non nascondono quello che stanno facendo a bambine e ragazze.

La Cina, sempre presente laddove ci sono schifezze, tratta già per spianare la loro inutile via della seta mentre i paesi del golfo plaudono al processo di radicalizzazione del mondo che stanno tranquillamente mettendo in atto, con tanto di autorizzazione occidentale.

Ma come si fa ad essere tanto ebeti, dico io, anche solo nel pensare che questa gente possa rinnegare la loro strategia, la loro tattica fine di conquista che noi conosciamo bene?

Difficile sarà per noi scemi, addormentarsi la sera, tranquilli, mentre in quel paese, per colpa nostra, milioni di persone inermi vengono sistematicamente annientate nel rispetto di un libro.

Proseguiamo pure a mandare mail al loro gruppo dirigente invitandoli al rispetto dei diritti, vedrete che lo faranno di certo! come no!

Non vi è limite, disse qualcuno, alla stupidità umana, e noi siamo tanto ma tanto stupidi, e ne pagheremo le conseguenze!

Te curas.

 

Inserito il:09/09/2021 17:38:27
Ultimo aggiornamento:09/09/2021 17:47:59
Condividi su
Cliccate sulle strisce colorate per la sezione di vostro interesse
ARCHIVIO ARTICOLI
nel futuro, archivio
Torna alla home
nel futuro, web magazine di informazione e cultura
Ho letto e accetto le condizioni sulla privacy *
(*obbligatorio)

Questo sito utilizza cookies.

Cookie policy | Privacy policy

Associazione Culturale Nel Futuro – Corso Brianza 10/B – 22066 Mariano Comense CO – C.F. 90037120137

yost.technology