Aggiornato al 04/10/2022

Non sono d’accordo con quello che dici, ma difenderò fino alla morte il tuo diritto a dirlo

Voltaire

Serena Bona (from Pescia, Toscana) - Madness

 

Vai avanti tu che …

di Davide Torrielli

 

… mi viene da ridere.

Purtroppo da ridere non c’è molto di questi tempi.

Appena cerchiamo di mettere alle spalle la pandemia, ecco che ne arriva un’altra.

Il virus della follia e dell’onnipotenza degli uomini fa capolino e rialza la testa; pensavamo di averlo sconfitto molti anni fa con il vaccino della ragionevolezza ma così non pare.

Era solo latente o, forse, meglio, non se ne era mai andato.

Putin invade l’Ucraina con un dispiegamento di mezzi senza pari, impiegando roba mai vista tra cui sistemi intelligenti, missili intercontinentali e mezzi corazzati come il terminator che vi invito ad approfondire tramite i numerosissimi video su YT.

Il mio sgomento nasce invece dalle dichiarazioni di noi “occidentali” di fronte a tanta arroganza tra l’altro, a noi ben nota e che lasciava tranquillamente presagire azioni di violenza e sopraffazione come quelli a cui assistiamo sorpresi ora.

Mentre Zelensky, ex comico simil Grillo, invoca all’aiuto in fila UE, USA, NATO, ONU e chi più ne ha ne metta, annunciano misure devastanti per Putin sotto l’aspetto economico, misure che hanno l’effetto di una carezza sul dittatore russo, il quale risponde che lui di quelle misure se ne fa un baffo, anzi due.

Cominciate, cari europei, a procurarvi stufe a legna perché vi lascio al freddo e se fate i furbi anche senza grano così vi attaccate ai merluzzi.

Non vi lasceremo soli, ucraini, ma mentre loro si beccano missili sul cranio noi proseguiamo a fare riunioni annunciando misure roboanti che faranno male prima a noi stessi e poi, forse, tra sei mesi, qualcosina ai russi, che, nel frattempo avranno forse fatto atterrare i mig a Malpensa.

Non sarà che forse, quando smanettando fior di satelliti costosissimi abbiamo visto che i russi stavano ammassando l’impossibile sui confini, avremmo dovuto mettere i grassocci numerosi caschi blu uno per metro davanti agli stessi confini, armati sino ai denti?

Non sarà che forse siamo un pelino in ritardo?

Non sarà che ci manca il famoso esercito europeo?

Non sarà che ci manca una politica estera europea come si deve?

Ai posteri l’ardua sentenza sempre che i posteri li vediamo liberi.

Te curas

 

Inserito il:27/02/2022 16:25:32
Ultimo aggiornamento:27/02/2022 16:36:39
Condividi su
ARCHIVIO ARTICOLI
nel futuro, archivio
Torna alla home
nel futuro, web magazine di informazione e cultura
Ho letto e accetto le condizioni sulla privacy *
(*obbligatorio)


Questo sito non ti chiede di esprimere il consenso dei cookie perché usiamo solo cookie tecnici e servizi di Google a scopo statistico

Cookie policy | Privacy policy

Associazione Culturale Nel Futuro – Corso Brianza 10/B – 22066 Mariano Comense CO – C.F. 90037120137

yost.technology | 04451716445