In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK]
Aggiornato al 17/12/2018

Alex Bond (USA, Illustrator) - Portrait of Kim Jung-un

 

… il nano impestato svela la nostra debolezza!

di Davide Torrielli

 

Proprio vero che il vino buono sta nelle botti piccole?

Bah, a ben vedere sembrerebbe proprio che se si parla di vino velenoso probabilmente quanto dice il vecchio detto forse potrebbe anche essere vero.

Mi pare di ricordare che sia il vecchio Napo che Adolfo erano non proprio slanciati e ritroviamo anche questa caratteristica più di recente in una riproduzione impagliata di Silviolo, l’ottavo nano che si vede di nuovo girare con piccone in spalla in queste settimane mentre tacchetta guardingo nello stadio della vita chiedendo a tutti dove sta la porta per … “scendere in campo” … che tenerezza.

Beh, parrebbe veramente che i low 170 diano filo da torcere a tutti e che facciano girare i maroni non poco.

Dalla facezia ai 100 kilotti del nano coreano Kim. Che si diverte in spiaggia con i suoi missilotti alla faccia di tutti noi che ci riuniamo di continuo in, ripeto, costosissime ed inutili sedute dell’ Organizzazione Niente di Utile, ONU.

Cravattoni regimental impiccano i doppi menti dei rappresentanti delle nazioni che gonfi del loro supposto potere pensano di maneggiare il mondo.

Kim invece improvvisa passi di merenghe mentre sui tacchi cubani già retaggio del nostro ottavo nanetto, si muove compassato davanti alla tastiera sparamissili decidendo dove tirare.

Sono solo molto dispiaciuto di dover comunicare che tacco-boy vanta una laurea in fisica a pieni voti, che, posso assicurare personalmente, potrebbe avere causato in lui quanto vediamo come disturbi della personalità, … lievissimi.

A niente sono servite poi le due fratture scomposte delle caviglie per avere esagerato con il cubano che lo hanno portato ad una tale altezza che nella sua rarefazione del’ossigeno deve avergli causato un giramento di testa che è girato in volo della Madonna con conseguente bestemmione e fratture coreane. Il giramento a quel punto si è commutato in giramento di zebedei.

Non oso pensare a come tremavano le mani del chirurgo che ha dovuto ridurre le fratture del Kim che pochi giorni prima aveva fatto fare cena ai suoi cagnolini con il corpo martoriato dello zio.

Beh, pare sia andata bene l’operazione che ha riportato sui tacchi Kimmone obeso, pronto a far impazzire i suoi amici cravattoni internazionali. Sarà perché ha studiato a Berna in Svizzera?

Gira e rigira quello che provoca problemi al mondo pare transiti sempre dai tre cantoni, chissà perché…

In ogni caso, come sempre, la nostra inadeguatezza moderna ed impreparazione a crescere ed affrontare problemi si esprime appieno nelle sale profumate dell’organizzazione delle nazioni unite, dove tutto si tratta e niente si risolve.

A questo punto, mentre Kim gioca in spiaggia, forse dobbiamo sperare che Cow-Donald arrivi con il suo Winchester a far saltellare Kim sui tacchi facendogli ballare la pizzica?

La speranza è che non capiti, ma, il mitico fisico coreano che è fisico ma non ce l’ha, prosegue nel giocare con i raudi vicino ai robots del sol levante che nella loro compassata posizione e controllo dei sentimenti esprimono una timida quanto malcelata preoccupazione ed un visibile disagio.

I musi gialli intanto a miliardi girano impazziti a cercare di come fare per non sbilanciarsi mentre panzettuni scorreggia alla frontiera e li deride.

Uno solo che mette in scacco il mondo ed il mondo che non sa reagire ne sapere come fare.

Storia già vista …

Speriamo in bene che qualcuno vada a farlo ragionare … magari possiamo mandare Nonna Merk che gli porti qualche buon wurstel ed essendo laureata in fisica anche lei, magari la fa entrare per fare due chiacchiere sulla bomba H che sta facendo in cameretta.

Siamo messi male.

Tante belle cose.

Davide

 

Scarica l'articolo in PDFgenera pdf
Inserito il:16/09/2017 09:44:21
Ultimo aggiornamento:16/09/2017 09:49:45
Condividi su
Ho letto e accetto le condizioni sulla privacy *
(*obbligatorio)
nel futuro, web magazine di informazione e cultura nel futuro, archivio
Questo sito utilizza cookies.Informazioni e privacy policy
yost.technology