In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK]
Aggiornato al 27/05/2018

Harold H. Piffard (UK, 1867 - 1938) - The Chess Game

 

Scacco!

di Davide Torrielli

 

Quei pochi masochisti che leggono le mie farneticazioni avranno potuto in questi giorni riconoscere che forse ci avevo preso.

Pensate che mi stupisco anche io.

Bene, commentiamo qui quanto è seguito ai miei vaticini degli ultimi articoli e dissertazioni verbali cui molti sono stati loro malgrado sottoposti.

Succede che il nostro paese, una nazione che fu, è ancora sotto scacco!

Sì ragazzi, non riusciamo ad uscirne ed ancora una volta il ragazzo della nipote di Mubarak, il bunga bunga boy, il cantante stonato dalle mille barzellette che non fanno ridere ma che alle quali tutti gli schiavi del predellino, devono ridere, lui, l’immenso scintillante nano tacchettato che mai fu politico, ma immenso e grande imprenditore, ha messo in scacco l’Italia mentre sgambetta felice sul bordo della fossa.

25 anni di gestione privata della cosa pubblica non gli sono bastati ed in queste ore si assiste allo stilare di un elenco segreto che io sono certo, stia prendendo forma ad Arcore, davanti a piatti luculliani.

Esiste di certo un foglio Excel che stanno pacioccando da oltre due mesi e che sta per prendere forma e vita: un file di pochi K che elenca per bene i compiti a casa del carroccio-driver il quale lo farà di certo passare con tanto pantoprazolo a Di Maio come pretese sue proprie personali in nome e per conto della coalizione che dicono aver vinto le elezioni!

Un elenchino semplice semplice nel quale sono riportate alcune cosette da non fare dopo, quando lui avrà fatto cenno con il capo di sì, Matte, vai pure a giocare con i tuoi amici ma non sudare, stai nel parco, non sporcarti di erba, non giocare con l’altro Matteo che è uno stronzo ed ha i genitori poveri e puzza pure un po’ … torna presto e quando ti chiamo fatti vedere subito.

Qui c’è la merenda … vai gioia!

Matte mi sembra di vederlo: si è fatto un mazzo tanto, ha girato come una trottola fusa per l’Italia, è stato in grado di far digerire la Lega ai terroni, ed ora si trova a leccare lo zerbino a Dudù.

Il perché succeda questo, al prossimo articolo quando analizzeremo il sodalizio 5 stars + Lega.

Altro che elezioni, la difficoltà qui era il foglio excel che era di una decina di pagine poi, con calma le cose da non fare sono state messe nero su bianco e sono diventate tantine.

Matte, anche se sei schiavo, dagli ragione e firma l’excel che magari qualcosa di buono riuscite a farlo lo stesso anche se ci saranno mille cose che non potrai toccare ma tant’è: e non sperare che scivoli nella fossa in quanto anche di lì, lui padrino è e le fideiussioni sopravvivono anche alla dipartita.

Alla prossima.

Scarica l'articolo in PDFgenera pdf
Inserito il:10/05/2018 18:28:41
Ultimo aggiornamento:10/05/2018 18:34:46
Condividi su
Ho letto e accetto le condizioni sulla privacy *
(*obbligatorio)
nel futuro, web magazine di informazione e cultura nel futuro, archivio
Questo sito utilizza cookies.Informazioni e privacy policy
yost.technology