In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK]
Aggiornato al 18/11/2019

È molto più bello sapere qualcosa di tutto, che tutto di una cosa; questa universalità è la cosa più bella.

Blaise Pascal

Phyllis Tarlow (Hartsdale, New York - Contemporary) - Grandpa and Grandson in Park

 

Passeggiando nel parco

di Franco Filippazzi

 

Nonno e nipote passeggiano nel parco vicino a casa.

Comincia ad imbrunire e nel cielo compaiono le prime lucine tremule delle stelle.

Camminano tenendosi per mano, guardando in alto, ma anche per terra per non inciampare.

Due uomini passano vociando l’uno contro l’altro, quasi sul punto di venire alle mani.

“Nonno – chiede il nipote - perché sono arrabbiati?”

“Non lo so – risponde il nonno –forse discutono su una cosa importante”.

Il nipote rimane per un po’ in silenzio, poi chiede:

“Cosa significa che una cosa è importante”?

Fanno un po’ di passi, poi il nonno risponde: “Nella vita di tutti i giorni ci sono cose che fanno litigare, cose che riguardano due persone oppure anche due gruppi di persone, qualche volta tante persone.

I due camminano. Dopo un po’ “Ma cosa è veramente importante?” chiede il bambino.

Il nonno ora è imbarazzato. Guarda in alto nel cielo e come parlasse a se stesso risponde:

“ Cosa è importante ? Tutto e niente, dipende da come vedi le cose”.

“Cosa vuoi dire?” insiste il nipote.

Il nonno fa un cenno con la mano verso l’alto:

“Ecco, se noi fossimo lassù, su una di quelle stelle, la terra sembrerebbe un puntino, o anche meno.”

Il nipote guarda verso l’alto: “ E allora?”

Fanno ancora un po’ di passi. Poi il nonno, come parlando a sé stesso: “Ogni cosa della vita ti sembra grande o piccola a seconda da dove la guardi.”

Nonno e nipote continuano la passeggiata tenendosi per mano, pensierosi.

 

Inserito il:01/11/2019 13:28:40
Ultimo aggiornamento:01/11/2019 15:08:42
Condividi su
ARCHIVIO ARTICOLI
nel futuro, archivio
Torna alla home
nel futuro, web magazine di informazione e cultura
Ho letto e accetto le condizioni sulla privacy *
(*obbligatorio)
Questo sito utilizza cookies.Informazioni e privacy policy

Associazione Culturale Nel Futuro – Corso Brianza 10/B – 22066 Mariano Comense CO – C.F. 90037120137

yost.technology